Locatelli Claudio

Claudio Locatelli è nato nel 1970 in Argentina, da genitori italiani (il padre bergamasco e la madre siciliana). Vive e lavora a Parigi.

Dopo aver conseguito, nel 1999, il diploma all'Accademia di Belle Arti di Parigi (Diplôme Supérieur National d'Art Plastiques - Ecole de Beaux Arts Paris), e prima di dedicarsi autonomamente alla professione, ha lavorato per un lungo periodo di tempo negli atelier di alcuni scultori francesi: Jean François Duffau, Lebel Georgeon, Georges Jeanclos, Giuseppe Penone.

Nel 1998 vince una borsa di studio a Valencia, Spagna, dove scopre ed impara a lavorare il gres. Viene selezionato per esporre alla Fondazione Bancaixa.

Il suo lavoro viene esposto regolarmente da gallerie d’arte parigine, quali Galerie Eric de Montbel, Galeria Aittouares, Galeria Francis Barlier, Galerie du Fleuve, Musée de la Halle Saint Pierre. Partecipa inoltre ad alcune mostre collettive allestite in altre città della Francia oltre che in Belgio, Spagna e Paesi Bassi.

Dal 2005 collabora con la Galleria Forni ed espone in Italia e all’estero nell’ambito di rassegne collettive e fiere d’arte contemporanea, quali St’Art Strasburgo, Arte Fiera Bologna, Art Verona, AAF Amsterdam.

Nel 2017 ha vinto il Premio per la Scultura Louis Weiller istituito dall’Accademia di Francia.

“Il mio lavoro non è un tentativo di fare scultura. E’ un messaggio che prende forma o una forma di messaggio” Claudio Locatelli

Back to top