Davoli Mauro

Mauro Davoli nasce nel 1955, a Fornovo Taro, in provincia di Parma.

Comincia a fotografare durante gli studi di Architettura presso la facoltà di Ingegneria a Bologna. Dal 1981 si dedica completamente alla fotografia aprendo uno studio a Fornovo Taro. Resta legato al mondo del design, dell'architettura e dell'arte collaborando negli anni con lo studio di design milanese "Alchimia", e con riviste come "Decoration Internationale", "Domus", "Casa Vogue", "Abitare", "AD", "Materia", "Aion", "Casabella", con reportages in Italia ed Europa fotografando realizzazioni di architetti quali Paolo Portoghesi, Aldo Rossi, Sergio Cappelli, Gae Aulenti, Paolo Zermani, Pier Carlo Bontempi, Robert Krier, Gian Carlo De Carlo, Gabetti e Isola, Oswald Mathias Ungers, Andrea Branzi, Norman Foster, Patrick Mellet....

Ha collaborato con studi pubblicitari privilegiando oltre lo Still-life il reportage dedicato alla pubblicità producendo immagini per Aperol, Limonta Moquettes, Fiorucci, Pizzarotti, Parmalat e molte aziende del territorio di Parma.

Ha pubblicato fotografie in monografie dedicate ad artisti con numerose case editrici tra cui Electa, Allemandi, Fabbri Editori, Franco Maria Ricci. Ha realizzato immagini in bianco e nero per una serie di libri guida dedicata ai castelli del parmense e compiuto ricerche personali con immagini legate, con filo sottile, alla architettura e all'arte esponendo in mostre personali e varie collettive. Nel numero 152 di FMR è stata dedicata la copertina, e un servizio all'interno, alla sua ricerca fotografica dedicata alla "Natura Morta".

Le sue fotografie sono state esposte in numerose mostre personali e rassegne collettive in Italia e all'estero, oltre ad essere parte di importanti collezioni private. Dal 2017 collabora con la Galleria Forni.

Back to top